Garante Condominio ha focalizzato la sua attività sul fatto che in ambito condominiale le discussioni tra i vari personaggi, che lo abitano, non vertono mai sul  merito concreto delle questioni che, di volta in volta, sono portate all’attenzione dell’assemblea condominiale.

Nelle discussioni viene portato, infatti, il vissuto di ciascuno di essi, i quali si rinfacciano tutto e il contrario di tutto, allontanandosi, e di molto, dall’oggetto della materia sulla quale si viene chiamati a decidere.

Una vicenda concreta relativa ad un condominio da me amministrato è la conferma paradigmatica di quanto sostenuto da Garante Condominio.

Nel 2014 ho assunto l’incarico di amministrare un edificio. Sin dall’inizio uno dei condòmini mi ha presentato le risultanze di un accertamento tecnico preventivo, che era stato costretto ad attivare. (altro…)